mercoledì 12 aprile 2017

I SENTIERI RIPRISTINATI DI LUCOLI

Sentiero che collegava la Frazione di Santa Croce a Tornimparte: era divenuto impraticabile da moltissimi anni.
Il tessuto sentieristico del territorio di Lucoli è costituito da una fitta rete di percorsi che, si estende verso le frazioni collinari ed oltre, spaziando dai confini con il Comune di Tornimparte verso la Piana di Campofelice.
Questi sentieri hanno costituito, nel passato, un'importante trama di vie di comunicazione tra le frazioni del Paese ed i paesi limitrofi, nonché tra la città di l'Aquila stessa e i paesi vicini. Attualmente, anche a causa della costruzione delle strade carrozzabili, dello spopolamento e della notevole trasformazione del paesaggio collinare, tale realtà offre un insieme di percorsi che, alle quote più basse, attraversano ambienti caratterizzati prevalentemente dallo sfruttamento in termini insediativi; salendo di quota, il paesaggio invece muta radicalmente fisionomia, caratterizzato da ambienti sempre più naturali. Tutti i sentieri necessitavano di manutenzione: la natura li stava in alcuni casi cancellando.
L'Amministrazione Comunale, con l'aiuto di volontari, ha realizzato nel corso di un anno alcuni interventi di manutenzione consistiti principalmente in: sfalcio dell'erba, decespugliamento e taglio di rami, pulizia del piano di calpestio.
Questi sentieri potrebbero essere utilizzati da residenti e turisti per escursioni, o anche soltanto per brevi passeggiate non lontano da casa.
Sarebbe ottimo, a completamento dell'opera, aggiungere alcune azioni migliorative per la fruizione dei sentieri stessi, predisponendo un piano di segnaletica di indicazione verticale ed orizzontale, la dislocazione di attrezzature di arredo (quali panchine e tavoli rustici in legno).
La foto precedente e quella che segue illustrano il lavoro di pulizia fatto. Importanti sono stati i lavori di ripristino del sentiero limitrofo al Bosco di Santa Croce (appartiene all'Istituto per il Sostentamento del Clero) che è popolato da alberi che risultano nell'area già dal 1600, per i quali la nostra Associazione ha richiesto lo stato di "alberi monumentali" (nel 2011 ad oggi senza risposte). E' probabile che il nome Lucoli derivi proprio da questo "Lucus" cioè bosco. 
Questo sentiero era interrotto in più punti e non si usava da tantissimi anni.
Altro sentiero ripristinato è quello in località Fonte Nova.
Località Fonte Nova  dalla Beata Cristina fino a all'Abbazia di San Giovanni lo stato del sentiero prima e dopo
Altro sentiero ripristinato in località Funtizzola (dalla Chiesa della Beata Cristina si snoda verso i MAP del Colle).

L’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha dichiarato il 2017 Anno internazionale del turismo sostenibile per lo sviluppo, per favorire l’ambiente e, proprio per questo, ci fa piacere riportare questa notizia che riguarda una parte del bellissimo territorio di Lucoli.
Ci piace anche che ci sia stato un percorso partecipativo sulla manutenzione del territorio: una collaborazione tra cittadini e Amministrazione.
Ci riferiscono che Angelo Properzi sia stato un grande animatore del lavoro di ripristino di alcune porzioni bonificate utilizzando l'escavatore del Comune, un grazie particolare anche a lui da tutti noi entusiasti della natura.

Nessun commento:

Posta un commento