lunedì 11 gennaio 2016

Public Domain Collections: Free to Share & Reuse. New York Public Library. A book about Lucoli: Abbey St. John the Baptist.




To promote transformative, interesting, and creative new uses of our Digital Collections and data, NYPL is now accepting applications for a Remix Residency program.
A digitized collections are available as machine-readable data: over one million records for you to search, crawl and compute. Check out our
API or download the data from GitHub.
That means everyone has the freedom to enjoy and reuse these materials in almost limitless ways. The Library now makes it possible to download such items in the highest resolution available directly from the
Digital Collections website.
No permission required. No restrictions on use.




Una banca dati digitale di dominio pubblico e gratuita. Lo scopo di questo progetto è stato quello di facilitare la condivisione, la ricerca e il riutilizzo da parte di studiosi, tecnici e utenti di internet di tutti i documenti. La New York Public Library ha pubblicato un ARCHIVIO di 180 mila documenti tra mappe, manifesti, manoscritti, spartiti, disegni, fotografie, lettere, testi antichi messo a disposizione del pubblico in versione digitale. Questa operazione di tecnologia e sensibilizzazione della New York Public Library è stata messa in atto da un team internet.
Già prima di questa iniziativa molti dei materiali erano disponibili per una visualizzazione gratuita attraverso una biblioteca digitale, e alcuni potevano essere scaricati a risoluzioni più basse. Ma nella maggior parte dei casi, per l'immagine ad alta risoluzione, gli utenti dovevano fare una richiesta e pagare una tassa. Ora, oltre alla disponibilità di download ad alta risoluzione, ora è più semplice identificare gli elementi delle collezioni digitali della
biblioteca che sono diventati di dominio pubblico.

In questa banca dati c'è anche L'ABBAZIA DI SAN GIOVANNI BATTISTA di Lucoli attraverso il libro sul suo restauro scritto dall'Ingegner Renzo Mancini. Il libro non è scaricabile ma è presente nella biblioteca.
Siamo contenti ed onorati di questa attenzione al territorio di Lucoli ed ai suoi beni storico architettonici. Segue il link per accedervi.

Nessun commento:

Posta un commento