mercoledì 5 ottobre 2011

GLI ALBERI DEL GIARDINO DELLA MEMORIA: IL MELO A CIPOLLA


La pianta del Giardino della Memoria. I fiori che la avvolgono sono di convolvolo.
Questa antica varietà è chiamata anche Garofana o Cipollina, deve il suo nome alla forma schiacciata  e alla buccia di colore striato che ricordano appunto una cipolla. La sua polpa è bianco crema, tenera, fondente, profumata e succosa, di sapore leggermente acidulo, poco dolce.
Origine e diffusione: diffusa nel centro Italia.
Albero: vigoria elevata, portamento espanso, fruttifica prevalentemente su lamburde.
Fenologia: epoca di fioritura media ( prima decade di maggio); epoca di raccolta media-tardiva (seconda decade di ottobre).
Frutto: Forma appiattita, profilo trasversale costoluto, irregolare; buccia liscia, sottile, unta a maturazione, di colore verde-giallo, sovraccolore rosso- rosa 60 % della superficie, lenticelle numerose di colore giallo; pezzatura media, peso medio 150 g.
Fiore
Corolla grande, petali ellissoidali, bianco-rosati, sovrapposti (lunghezza 25 mm, larghezza 18 mm).




La mela a Cipolla




Ricetta: Pasticcio di cipolle e mele (non siamo riusciti a trovare una ricetta specifica con la mela a cipolla).
Categoria: Antipasti di terra
Tempo preparazione: 30 Min
Cottura: 1 Ora
Pronta In: 1 Ora 30 Min
Difficoltà: Media
Dose: 4 persone
Stagione: inverno
Saporita e particolare torta salata preparata con una morbida pasta brisée farcita con strati alternati di fettine di mele renette, rondelle e crema di cipolla e panna da cucina, aromatizzati da una pioggia di polvere di spezie miste e salvia tritata. Può essere utilizzata come dolce natalizio, cone decori da fare con i ritagli di pasta si può creare un simpatico tocco natalizio che uniti al gusto di questo straordinario piatto, appagheranno sia il palato che la vista dei vostri commensali.
Ingredienti:
Pasta brisée, 300g
Cipolle, 500g
Mele renette, 500g
Panna da cucina, 3 cucchiai
Salvia tritata fine, 2 cucchiaini
Spezie miste, 1 pizzico
Sale
Pepe
Lavorazione:
Stendete la pasta sottilmente e con questa foderatevi uno stampo per tortini del diametro di circa 18cm (conservate circa un terzo della pasta per dopo).
Tagliate le mele a fettine sottili e sistematevi uno strato sulla pasta. Continuate con uno strato di cipolla in parte a fettine e in parte tritata, spolverate con salvia, sale, pepe e spezie. Alternate gli strati fino a concludere con uno di panna; ricoprite il tutto con una sfoglia creata con parte della pasta avanzata, decorate con ritagli di pasta dal motivo natalizio (stelline, alberelli di natale, ecc.) e cuocete in forno caldo a 190° per circa un'ora.
Tratto da www.chicucina.it

Nessun commento:

Posta un commento