sabato 17 settembre 2011

LUCOLI ESTATE 2011.

Se qualcuno mi chiedesse: che cosa stai facendo di buono?
Io non avrei nessuna esitazione e gli risponderei: mi sono iscritta ora in una Associazione che mi dice molto. Perchè molto? In genere le Associazioni assicurano una compagnia secondo le proprie esigenze invece questa è un'Associazione che ha la forza di insegnare all'uomo qualcosa di importante.
Alcuni anni fa in questi luoghi la terra ha tremato portando distruzione e grande dolore. L'uomo di buona volontà si è detto: perchè proprio questo, qui. Il suo credo è volto al Bene ma quanti sono gli uomini di buona volontà?
La situazione di questi luoghi è ancora poco chiara perchè si è ricostruito, si è dato un tetto a chi ha avuto la casa distrutta ma la prospettiva di una vita come prima è dubbia. Perchè dubbia? Perchè l'uomo, sempre per la sua umanità, guarda solo se stesso, le proprie esigenze e non si cura di chi gli è vicino. Un luogo dove si può riflettere su questo aspetto è nato per opera di uomini e donne di buona volontà, è il "Giardino della Memoria".
In questo luogo si ricordano tutti quelli che non ci sono più e che hanno perso la loro vita in quella notte terribile. Vanno ricordati affinchè, si dice in genere, la loro vita non si sia spenta inutilmente. Il terremoto è un fenomeno non dovuto all'uomo ma la costruzione delle case, non nel modo giusto, è dell'uomo.
Io credo che quando si ricorda la gioia di vivere di un giovane studente si pensi sempre alla nostra gioventù.
Io spero che questa Associazione porti tanto frutto, perchè l'uomo voglia sempre il meglio non soltanto per sè ma per tutti, perchè il bene di tutti è il proprio bene.
Sono stati piantati tanti alberi per ricordare le vittime e quando si guarda la bellezza della natura che cosa si può dire al buon Dio?
Grazie per quello che ci dai sempre e grazie perchè la nostra vita sia vissuta secondo i Tuoi insegnamenti, che ci hai dato, perchè soltanto nell'unione e amore fraterno ci sentiremo felici di vivere.
Il mio nome non è un nome importante è un nome di donna che ama soltanto.

Rosanna
Pratolonaro
disegno di Samuel Cipriani - Lucoli

Abbiamo ricevuto questa bella lettera dalla nostra nuova socia Rosanna e la pubblichiamo ringraziandola.
Le sue parole ci danno forza per proseguire nel compiere i piccoli ed a volte faticosi passi del nostro cammino associativo.

Nessun commento:

Posta un commento