mercoledì 7 aprile 2010

Cerimonia di commemorazione nel luogo del Bosco della memoria


Ad un anno dal sisma che ha colpito l'aquilano nel luogo dove sorgerà il Bosco della memoria è stato ricordato quel terribile giorno e le vittime che ha causato. La poesia "Coraggio" letta dalla poetessa Giuliana Cecchini al termine della S. Messa ha commosso i presenti suscitando forti emozioni. Il Sindaco Valter Chiappini ha illustrato il progetto dell'associazione NoiXLucoli che avrà una forte valenza simbolica, culturale e sociale. Il Bosco sarà simbolo di rinascita ma anche di legame forte con le proprie radici e con la propria terra. Presente alla cerimonia l'Assessore del Comune di Roma alle Politiche scolastiche Laura Marsilio che ha ricevuto in dono dai bimbi della scuola elementare di Lucoli alcuni disegni presentati nell'ambito del progetto "la vita nella mia terra ad un anno dal terremoto". I disegni verranno esposti, grazie a NoiXLucoli che curerà l'allestimento, dal 26 al 29 maggio a Roma nell'ambito dell'iniziativa promossa dal Comune la scuola in festa.
Al termine della cerimonia sono state scoperte le targhe con i nomi dei primi sostenitori del bosco.

Nessun commento:

Posta un commento